16 gennaio 2011

Una sciarpa che non mi piace

Sono di nuovo qui con un lavoretto che mi ha insegnato Sara tramite il Forum Cliccoecreo si tratta di una sciarpa torchon, lei l'ha chiamata così perchè una volta finita si attorciglia tutta proprio come un torchon.

Io in casa avevo della lana che ha dei nodini ed un filo di seta nel mezzo e tutte le volte che mi capitava tra le mani la guardavo e mi chiedevo: cosa posso fare con questa lana? per farvi capire meglio vi metto una foto.



E così ho pensato di usarla per questa sciarpa, ma è stato un disastro non mi piace proprio perchè rimane troppo pesante, si affloscia mentre dovrebbe rimanere morbida e soffice.

Io ve la faccio vedere e noterete che ci ho messo una croce sopra perchè la voglio cancellare dai miei lavori e sono pronta a disfarla, insomma avete capito che non mi piace?



Naturalmente questa foto l'ho messa anche nel forum e le mie amiche mi hanno esortato a non disfarla perchè in fondo in fondo non è male, e poi la mia amica Dona, forse sapendo che è un lavoro veloce ma anche un pò lungo perchè ad ogni giro le maglie raddoppiano e vedendo la mia disperazione mi ha chiesto per scherzo di regalargliela ma io sono pronta a fare un bel pacchetto e a spedirgliela.

Però, testarda come sono, mi sono ripromessa di rifarla ma questa volta con lana normale quindi un pò di pazienza e vedremo se la indosserò io o se regalerò anche questa.

8 commenti:

Fatina Lu ha detto...

in realtà è proprio bella! rifarla? o certo...così poi ti dà molta più soddisfazione!!!
anche l'ida del regalo è bellissima! pensa che per i nativi americani, quelli che comunemente noi chiamiamo indiani, il regalo era una cosa preziosa ed assumeva un compito straordinario perchè doveva assolvere il compito...che in genere era sempre un insegnamento! se la persona che lo riceveva non lo utilizzava il mandante poteva tranquillamente chiederlo indietro (e nessuno si sognava di arabbiarsi) e regalarlo ad un'altra persona, così il regalo poteva portare a termine il suo compito!!!

quindi...se ritieni sia la cosa giusta per te e la tua amica.....fallo!!!!!

Dori ha detto...

ti confesso che non piace molto nemmeno a me però i lenzuolini sono strepitosi! beh dai ogni tanto un lavoro non perfetto ci sta
baci Dori

Dona ha detto...

Dantea... ma sei fantastica! Davvero penso che questa sciarpa non sia per niente male (e ognuno ha i suoi gusti, ovviamente) e poi lo so che alla fine hai lavorato tanto per realizzarla...
Ho letto anche il commento di Fatina Lu... e la sciarpa mi piace ancora di più! ^___*

Dany ha detto...

io trovo che quando le giornare saranno più tiepide sarà perfetta (pensa che caldo una sciarpa fatta con la lana morbidosa e vaporosa).

Sara ha detto...

Mi sento tirata in causa heheheheheh....senti, non disfare quella sciarpa..per favore! A me piace, in primavera si usa con molta facilità visto che c'è la seta. Se non sei convinta, fanne una nuova con la lana che più ti aggrada e regala questa a Dona che non vede l'ora di averla tra le mani....e ha ragione. Un bacione.

Zia Dantè ha detto...

Sara è stata proprio una bella lezioncina ma questa sciarpa è andata così ma nei prossimi giorni ne comincerò un'altra - il pacchetto per Dona è già pronto.

Grazie a tutte ragazze

Sara ha detto...

Sono contenta....non vedo l'ora di vedere il nuovo lavoro.

franca ha detto...

potresti utilizzarla per farci un collo ,magari ad una maglia un pò scollata,farebbe la sua figura,sempre meglio che scucirla,magari aggiungi anche qualche rosellina colorata o di un tono più scuro fatta all'uncinetto,provaci vedrai che verrà fuori una cosa carina ed unica.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...